West Nile virus: sorveglianza integrata e sieroprevalenza nei donatori di sangue ed emocomponenti e nei donatori di organi, cellule e tessuti in Italia

Il Centro Nazionale Sangue e il Centro Nazionale Trapianti, in collaborazione con il Dipartimento di Malattie Infettive – Istituto Superiore di Sanità, nell’ambito del Programma CCM 2019 – Azioni Centrali del Ministero della Salute, hanno condotto uno studio finalizzato alla valutazione della sieroprevalenza del WNV e dell’USUV su un campione di donatori di sangue ed emocomponenti, organi, cellule e tessuti, rappresentativi della distribuzione della popolazione sul territorio nazionale.

L’evento si propone di offrire una formazione in materia di arbovirosi, con particolare riguardo all’infezione da West Nile e Usutu virus, e di divulgare i risultati derivanti dallo studio di sieroprevalenza WNV nei donatori italiani.

Data
6 dicembre 2022

Sede

Best Western Plus Hotel Universo – Via Principe Amedeo, 5/b – Roma

Destinatari dell’evento e numero massimo di partecipanti

Il convegno è destinato al personale di enti ed istituzioni sanitarie e di ricerca coinvolto nella sorveglianza integrata, con particolare riguardo agli attori della rete sangue e rete trapianti.
Saranno ammessi un massimo di 200 partecipanti.

Modalità di iscrizione e partecipazione

La partecipazione all’evento è gratuita.
Per iscriversi, compilare ed inviare entro il 1° dicembre 2022 il modulo disponibile al seguente link: DOMANDA D’ISCRIZIONE
Ai fini dell’accreditamento ECM, all’atto dell’iscrizione è indispensabile fornire il codice fiscale ed indicare professione e disciplina sanitaria.

Modalità di selezione dei partecipanti

Le domande di partecipazione verranno accettate fino all’esaurimento dei posti disponibili. Qualora il numero delle domande superasse il limite massimo, i partecipanti saranno selezionati dando la priorità a chi ha partecipato fattivamente all’attività progettuale. 
Si intendono ammessi a partecipare solo coloro che ne riceveranno comunicazione.
L’ammissione all’evento sarà confermata ai richiedenti a mezzo e-mail.

Modalità di verifica dell’apprendimento

Al termine del convegno è prevista una prova di verifica dell’apprendimento, obbligatoria per tutti i partecipanti richiedenti crediti, che consisterà in un questionario a risposta multipla.

Crediti formativi ECM

È previsto l’accreditamento ECM per le seguenti figure professionali: medico chirurgo, biologo, veterinario, infermiere, infermiere pediatrico, tecnico sanitario di laboratorio biomedico.
Come prescritto dalla normativa ECM, per ricevere i crediti i partecipanti dovranno garantire la presenza in aula per almeno il 90% della durata dell’evento, completare con un successo minimo del 75% la prova di verifica dell’apprendimento e riconsegnare compilato il questionario ECM di valutazione dell’evento.
L’effettiva partecipazione al percorso formativo verrà rilevata mediante firma in ingresso e in uscita.*

Attestati

Al termine della manifestazione, ai partecipanti che ne faranno richiesta sarà rilasciato un certificato di presenza.
L’attestato ECM sarà recapitato agli aventi diritto solo a procedure di accreditamento ECM espletate.

Allegati: