Direttore

Vincenzo De Angelis è il direttore del Centro nazionale sangue dal 1° luglio 2020.

Già responsabile del Dipartimento di Medicina Trasfusionale dell’AOU Santa Maria della Misericordia di Udine, De Angelis è stato nominato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, e rimarrà alla guida del Cns per un quinquennio. Nato nel 1956 aveva già collaborato con il Ministero della Salute nei gruppi di lavoro europei sulla sicurezza del sangue e con il Cns nei gruppi di lavoro sui temi come l’accreditamento delle strutture trasfusionali, la revisione dei decreti ministeriali sulle caratteristiche e modalità per la donazione del sangue e sui protocolli per l’accertamento dell’inidoneità alla donazione. Inoltre ha preso parte insieme a Cns e World Federation of Hemophilia a programmi di cooperazione per il supporto terapeutico dei pazienti emofilici nei Paesi in via di sviluppo. 

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Support_E_WEB

Plasma iperimmune, monitoraggio periodico

Nelle banche del sangue dei sistemi regionali italiani sono attualmente disponibili 5.118 sub-unità di plasma iperimmune donato da pazienti guariti dal Covid-19, raccolte da 175 servizi trasfusionali distribuiti su tutto il territorio nazionale. È il risultato del monitoraggio che il Centro Nazionale Sangue effettua periodicamente presso le regioni italiane.

Read More »