HIV ed epatite: è on-line lo studio sul rischio residuo di trasmissione trasfusionale

immaginerapporto

06/02/2020 – E’ disponibile on-line lo studio sul monitoraggio del rischio residuo di trasmissione trasfusionale di HIV ed epatiti B e C realizzato dagli esperti del Centro Nazionale Sangue, del Dipartimento di Scienze Biomediche per la salute dell’Università degli studi di Milano e del Centro Nazionale per il Controllo e Valutazione dei farmaci. 

Si tratta di uno studio che valuta i dati raccolti grazie al SISTRA, il Sistema Informativo dei Servizi Trasfusionali, nel periodo di tempo che va dal 2009, anno di esordio del nuovo sistema, e il 2018. 

Per maggiori informazioni rimandiamo allo studio stesso che è disponibile in allegato.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Support_E_WEB

Plasma iperimmune, monitoraggio periodico

Nelle banche del sangue dei sistemi regionali italiani sono attualmente disponibili 5.118 sub-unità di plasma iperimmune donato da pazienti guariti dal Covid-19, raccolte da 175 servizi trasfusionali distribuiti su tutto il territorio nazionale. È il risultato del monitoraggio che il Centro Nazionale Sangue effettua periodicamente presso le regioni italiane.

Read More »