ll virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che può infettare l’uomo a seguito della puntura di zanzara infetta. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi, l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite. Le evidenze scientifiche nazionali ed internazionali hanno dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica della cattura di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus.

Tabelle sinottiche:
29/04/2024 -Ore 12:46 – Carta sinottica WNV – Sangue
29/04/2024 – Ore 12:49 – Carta sinottica WNV – CSE

Circolari:
Circolare CNS del 21/03/2024 – Misure di prevenzione WNV – Provincia di Cosenza
Circolare CNS del 26/04/2024 – Misure di prevenzione WNV – Siviglia (Spagna)
Circolare CNS del 29/04/2024 – Sospensione misure di prevenzione WNV – Provincia di Cosenza
Circolare CNS del 14/05/2024 – Indicazioni sorveglianza e prevenzione trasmissione WNV e Usutu mediante trasfusione emocomponenti labili stagione estivo autunnale 2024
Allegato 1 – Attivazione delle misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale del WNV
Allegato 2 – Gestione degli esiti del test di screening per WNV
Allegato 3 – ACSR 15.01.2020 PNA 2020-2025
Allegato 3a – Aggiornamento rimodulazione PNA anno 2024