West Nile Virus 2021

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

Le evidenze scientifiche nazionali ed internazionali hanno recentemente dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica delle catture di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus.

In data 15 gennaio 2020 la Conferenza Stato, Regioni e Province autonome ha sottoscritto l’intesa sul documento “Piano Nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle Arbovirosi (PNA) 2020-2025”. Il cui Allegato 4 è stato aggiornato in data 14 aprile 2021.

In data 26 maggio 2021 il Centro Nazionale Sangue ha emesso una circolare recante Indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione del West Nile Virus e Usutu mediante la trasfusione di emocomponenti labili nella stagione estivo-autunnale 2021“. A cui sono stati acclusi un allegato 1 e un allegato 2.

Tabella Sinottica:
23/07/2021 – Carta Sinottica WNV – Sangue
12/07/2021 – Carta Sinottica WNV – CSE

Circolari:
30/06/2021 – Misure di prevenzione WNV – Provincia di La Spezia
12/07/2021 – Misure di prevenzione WNV – Provincia di Modena
20/07/2021 – Misure di prevenzione WNV – Province di Bologna e Ferrara
21/07/2021 – Misure di prevenzione WNV – Provincia di Bergamo
22/07/2021 – Misure di prevenzione WNV – Provincia di Ravenna
23/07/2021 – Misure di Prevenzione WNV – Provincia di Piacenza

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email