Medicina Trasfusionale e Pbm, scadenza a febbraio per iscriversi ai master

logo sapienza

04/12/2019 – Confermata per il 2020 l’offerta formativa di medicina trasfusionale dell’Università Roma La Sapienza. Si tratta di due master di II Livello in “Medicina Trasfusionale: Immunoematologia Eritropiastrinica” e “Tecniche di ottimizzazione e di contenimento del supporto trasfusionale in emocomponenti (PBM)”.

20/01/2020 – Prorogate fino al 3 febbraio le iscrizioni all’offerta formativa di medicina trasfusionale dell’Università Roma La Sapienza. Si tratta di due master di II Livello in “Medicina Trasfusionale: Immunoematologia Eritropiastrinica” e “Tecniche di ottimizzazione e di contenimento del supporto trasfusionale in emocomponenti (PBM)”.

I due corsi, patrocinati da Simti (Società Italiana Medicina Trasfusionale e Immunoematologia), dal Centro Nazionale Sangue e dal Centro Regionale Sangue del Lazio, avranno una durata complessiva di 300 ore articolate in 45 incontri comprensivi di lezioni teoriche e casi diagnostici e clinici, e daranno diritto a 60 Cfu. Entrambi inizieranno a febbraio e si terranno nella prima settimana di ogni mese, escluso agosto. 

Il master di “Medicina Trasfusionale: Immunoematologia Eritropiastrinica” è diretto dal professor Luca Pierelli, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Immunoematologia, Medicina Trasfusionale e cellule staminali presso l’azienda ospedaliera del San Camillo-Forlanini di Roma. L’obiettivo sarà quello di fornire a tutti i partecipanti conoscenze teorico-pratiche spendibili potenzialmente per la gestione da un punto di vista diagnostico-clinico delle tipizzazioni gruppo-ematiche che presentano discrepanze siero-molecolari o varianti alleliche rare e dei risultati ottenuti da studi immunoematologici complessi. Il costo per la partecipazione è di 2.500 euro. 

Il master sulle “Tecniche di ottimizzazione e contenimento del supporto trasfusionale in emocomponenti (PBM)” è diretto dalla professoressa Stefania Vaglio, responsabile dell’Unità Operativa Complessa SIMT del Sant’Andrea di Roma e direttrice del Centro Regionale Sangue del Lazio. Avrà l’obiettivo di formare tutti i partecipanti al fine di porli in condizioni di valutare l’anemia perioperatoria, i trigger trasfusionali, le coagulopatie ed i mezzi per prevenirle o trattarle, il sanguinamento, la possibilità di recupero intraoperatorio del sangue, rendendolo operativo nella gestione del paziente chirurgico ad elevato rischio trasfusionale. Il costo per la partecipazione è di 2.500 euro.

Per maggiori informazioni invitiamo gli aspiranti partecipanti a consultare il sito dedicato all’offerta master della Sapienza (per il primo master il codice è 29047, per il secondo 30550) e a leggere il Bando Unico per l’ammissione ai Master di Livello I e II per l’anno accademico 2018-19 dell’Università La Sapienza (qui il Link).

Le domande di partecipazione, corredate degli allegati previsti dal bando unico, dovranno essere quindi inviate entro il 3 febbraio 2020, preferibilmente tramite invio telematico (in copia scansionata in .pdf) ai rispettivi indirizzi:

Master di Livello II in Medicina Trasfusionale
luca.pierelli@uniroma1.it
master.medicinatrasfusionale@uniroma1.it

Master di Livello II in PBM
stefania.vaglio@uniroma1.it
master.pbm@uniroma1.it

Per eventuali chiarimenti scrivete a master.medicinatrasfusionale@uniroma1.it o master.pbm@uniroma1.it, oppure contattate la dottoressa Roberta Mancini (Tel.0658703548)

In allegato le brochure con il programma dei due master.

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Support_E_WEB

Plasma iperimmune, monitoraggio periodico

Nelle banche del sangue dei sistemi regionali italiani sono attualmente disponibili 5.118 sub-unità di plasma iperimmune donato da pazienti guariti dal Covid-19, raccolte da 175 servizi trasfusionali distribuiti su tutto il territorio nazionale. È il risultato del monitoraggio che il Centro Nazionale Sangue effettua periodicamente presso le regioni italiane.

Read More »