Al via la Consultazione generale sul Programma Nazionale Plasma

Nuovo logo CNS ISS per fb

Una consultazione online con tutti gli stakeholder in vista della redazione del prossimo Programma Nazionale Plasma. Basterà compilare un modulo (in basso trovate il link) per poter sottolineare punti di forza ed eventuali debolezze del Pnp 2016-2020 e contribuire alla definizione del prossimo che avverrà nei prossimi mesi.

Come noto, nel 2021 si conclude il Programma nazionale plasma e medicinali plasmaderivati di cui al DM 2 dicembre 2016, il primo programma nazionale pluriennale in cui sono stati definiti gli indirizzi strategici mirati sia all’incremento della raccolta di plasma, in termini di efficienza e sostenibilità della produzione di plasma, sia all’attuazione di interventi mirati al governo dell’appropriatezza di utilizzo clinico del plasma e dei medicinali plasmaderivati, tenendo conto dei diversi modelli organizzativi e dell’adesione delle Regioni e Province autonome ad Aggregazioni interregionali per la plasmaderivazione.

Al fine di acquisire elementi utili alla redazione del prossimo Programma nazionale, che saranno poi oggetto di opportuna condivisone nelle sedi previste, è partita una consultazione aperta a tutti gli stakeholder del Sistema di produzione di medicinali plasmaderivati, che si potranno esprimere la loro opinione in tema di: promozione del razionale ed appropriato utilizzo dei medicinali plasmaderivati, sviluppo della raccolta di plasma nei servizi trasfusionali e nelle unità di raccolta, aspetti normativi, aspetti organizzativi e gestionali, monitoraggio, risorse, comunicazione, formazione ed educazione permanente.

La consultazione sul Programma nazionale plasma è compilabile on line tramite il seguente link fino al 30 aprile.

Consultazione generale sul Programma nazionale plasma e medicinali plasmaderivati (PNP)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Support_E_WEB

Plasma iperimmune, monitoraggio periodico

Nelle banche del sangue dei sistemi regionali italiani sono attualmente disponibili 5.118 sub-unità di plasma iperimmune donato da pazienti guariti dal Covid-19, raccolte da 175 servizi trasfusionali distribuiti su tutto il territorio nazionale. È il risultato del monitoraggio che il Centro Nazionale Sangue effettua periodicamente presso le regioni italiane.

Read More »