Consultazione plenaria novembre 2015

Lunedì 23 novembre u.s. si è tenuta la consultazione plenaria del Sistema Trasfusionale, riunione semestrale di programmazione e confronto cui partecipano tutti gli attori del Sistema: i Presidenti nazionali e regionali delle Associazioni e Federazioni dei donatori di sangue (AVIS, CRI, FIDAS e FRATRES), i Responsabili delle Strutture Regionali di Coordinamento per le attività trasfusionali, il Centro Nazionale Sangue (CNS) e il Ministero della Salute.

 
All’ordine del giorno, come di consueto, l’autosufficienza nazionale di sangue, emocomponenti e plasmaderivati, l’analisi dei dati consolidati del 2014 e di quelli dell’anno ancora in corso e la programmazione per il 2016. 
 
Con particolare riferimento alla produzione di medicinali plasmaderivati in conto-lavorazione da plasma raccolto sul territorio nazionale, è intervenuta alla riunione la Dott.ssa Anna Rosa Marra, Dirigente dell’Ufficio Valutazione e Autorizzazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, che ha offerto un approfondimento sugli aspetti regolatori della materia. A seguire è stato fornito alla platea un aggiornamento sul lavoro di redazione del Programma nazionale plasma di cui all’art. 26 del D. Lgs. n. 261/2007 condotto da un gruppo di lavoro coordinato dal CNS.
 
La consultazione ha visto anche l’intervento del Ministro della salute On.le Beatrice Lorenzin che, attraverso un messaggio inviato ai partecipanti, ha espresso apprezzamento a tutti gli attori del Sistema per l’impegno profuso in tanti anni di attività.
 
Il Ministro ha inoltre annunciato l’idea di applicare, in Italia, un pittogramma ai farmaci plasmaderivati  realizzati a partire da donazioni volontarie e gratuite. Un’ ”etichetta etica” creata per valorizzare il gesto dei volontari periodici e non remunerati, che in Italia rappresentano l’84% dei donatori di sangue ed emocomponenti, e per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza delle donazioni.
 
In allegato il testo integrale del messaggio del Ministro e le presentazioni dei relatori intervenuti.