Focus On.

Pubblicato sulla rivista Anaesthesia il Consensus Statement sul trattamento dell’anemia nel peri-operatorio, realizzato da un gruppo di professionisti internazionali al termine di un importante lavoro di revisione della letteratura e di analisi delle evidenze. Il documento include indicazioni e raccomandazioni per l'iter di un corretto approccio diagnostico all’anemia e alla carenza di ferro nei pazienti candidati a interventi di chirurgia maggiore fino alla fase di follow up.
“Desideriamo - scrivono gli autori nel paper - che tutti i professionisti coinvolti nel “management clinico” del pre-operatorio condividano queste raccomandazioni e che le amministrazioni degli ospedali ne favoriscano l’implementazione allocando laddove necessario le risorse adeguate”. Nell’ultima decade sono state pubblicate da numerose Società scientifiche Linee Guida sulla gestione dell’anemia pre-operatoria; tuttavia, nella pratica clinica si osservano ancora un considerevole numero di “pregiudizi non evidence-based” riguardo la prevalenza, le conseguenze, la diagnosi e il trattamento dell’anemia sideropenica nel paziente chirurgico nonché una non omogeneità circa la terminologia utilizzata e la carenza di chiare indicazioni sui percorsi assistenziali da adottare.
“L’obiettivo di questo lavoro – spiegano gli autori – è fornire una guida completa e pragmatica sui passi da seguire per applicare le raccomandazioni utili a migliorare gli outcome clinici dei pazienti sostenendo, nel contempo, il migliore rapporto possibile costo-efficacia delle strategie”.