News

Le ispezioni dei Centri di raccolta e produzione del sangue e plasma (Blood Establishment) situati all’estero.


 

REPORT EUROPEO SULL’EMOVIGILANZA: Italia promossa 


Dott.ssa Catalano è vero quanto affermato nella premessa e cioè che anche d’estate sono garantite le terapie trasfusionali a tutti i pazienti, in ogni Regione d’Italia?


Il Decreto 18 novembre 2009 ‘Disposizioni in materia di conservazione di cellule staminali da sangue del cordone ombelicale (SCO) per uso autologo-dedicato’ riporta una lista di indicazioni cliniche in presenza delle quali è opportuna e permessa, in Italia, la raccolta dedicata di sangue cordonale. Si tratta di patologie per le quali è consolidato nella pratica clinica il trapianto di cellule staminali ematopoietiche (CSE). Maggiori informazioni su quando è consentita e quando è vietata, secondo la normativa vigente,  la raccolta e la conservazione del SCO al seguente link. 


Si è svolta il 3 giugno a Roma nella sede dell'Istituto Superiore di Sanità, la prima riunione plenaria 2014 del Sistema Sangue, appuntamento semestrale cui intervengono i Presidenti nazionali e regionali delle Associazioni e Federazioni dei donatori di sangue, i Responsabili delle Strutture Regionali di Coordinamento per le attività trasfusionali, il CNS e il Ministero della Salute. 


 

Quest’anno lo slogan scelto dall’OMS per la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, è “Give Blood for those who give live”, richiamando l’attenzione sul fatto che nel mondo ogni anno oltre 150.000 donne muoiono per carenza di sangue durante il parto.


Pubblichiamo il testo a cura della Direzione sanitaria del CNS insieme ai partner del progetto sulla gestione del paziente trasfuso (Simti, Siaarti, Anmdo), contenuto nel Sole 24 sanità 13-19 maggio 2014.  La definizione anglosassone Patient Blood Managenet (PBM) indica in generale l'orientamento verso una buona gestione della risorsa sangue, spostando l'attenzione dall'emocomponente al paziente.
 
 

 

Il 19 maggio si è svolto presso la prestigiosa sede del  Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra, il Side Event su ‘Autosufficienza di sangue sicuro e dei suoi prodotti da donatori volontari non remunerati’ a cui hanno partecipato autorevoli esponenti di Istituzioni politiche e scientifiche del settore a livello mondiale.


 

Si è svolto nei giorni 8 e 9 ottobre, presso l’Auditorium del Ministero della Salute di Via Giorgio Ribotta 1, Roma, il Forum internazionale su “Autosufficienza in materia di sangue ed emoderivati sicuri, basata sulla donazione di sangue volontaria non remunerata“.