News

Sono arrivate in Armenia le prime 1500 fiale di Fattore VIII destinate ai pazienti con emofilia, messe a disposizione dalla Regione Lombardia. La donazione è il primo atto del memorandum di collaborazione tra il Centro Nazionale Sangue e il Centro Ematologico Prof. R. H. Yeolyan” del ministero della salute armeno siglato lo scorso 6 giugno. L'accordo prevede la collaborazione per il raggiungimento di una serie di obiettivi, dallo sviluppo di standard per un uso ottimale dei componenti del sangue in Armenia all’introduzione nel paese di un sistema per la raccolta di sangue e componenti da donatori volontari e non remunerati sul modello italiano


"Transfusion-transmitted infectious diseases and blood safety"
ESTM residential course
10-12 November 2017


“Il rifiuto alla trasfusione nell'adulto: quali prospettive?”
24 Novembre 2017
Azienda Ospedaliera - Università di Padova


Il giorno 17 maggio 2017 si è tenuta a Roma la consultazione plenaria del Sistema Trasfusionale, riunione semestrale di programmazione e confronto cui partecipano tutti gli attori del Sistema: i Presidenti nazionali e regionali delle Associazioni e Federazioni dei donatori di sangue (AVIS, CRI, FIDAS e FRATRES), i Responsabili delle Strutture Regionali di Coordinamento per le attività trasfusionali, il Centro Nazionale Sangue (CNS) e il Ministero della Salute.


Un numero di unità raccolte che da anni non cresce significativamente, a cui si aggiungono sempre meno unità bancate, cioè conservate nelle strutture sul territorio nazionale, e rilasciate per essere utilizzate dai trapiantologi.


Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha incontrato stamane i rappresentanti del Civis, Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani Sangue, con i presidenti Vincenzo Saturni (Avis), Aldo Ozino Caligaris (Fidas), Sergio Ballestracci (Fratres) insieme al Direttore del Centro nazionale sangue, Giancarlo Maria Liumbruno.


Sangue e plasma sicuro: lettera aperta dei donatori alla Ministra Lorenzin


Precisazioni CNS e CNT in merito alla tempistica del taglio del cordone ombelicale nelle procedure di donazione


E’ stata pubblicata la 19° edizione della Guida EDQM (European Directorate for the Quality of Medicines) "Guide to the Preparation, Use and Quality Assurance of blood Components". Nel mese di novembre 2016, l’EDQM ha aggiornato le Good Practice Guidelines — «GPGs» che, come previsto dalla direttiva 2005/62/CE, dettano le norme e le specifiche per i sistemi qualità dei  servizi trasfusionali. Le nuove GPGs sono contenute nella 19a edizione della Guida


Il Centro nazionale sangue, in collaborazione con l’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi sanitari (ALTEMS), ha effettuato uno studio di Health Technology Assessment (HTA) del plasma virus-inattivato come alternativa al plasma fresco congelato ad uso trasfusionale attraverso una valutazione delle caratteristiche tecniche, dell’uso corrente, della sicurezza e del rapporto costo-efficacia tra i due prodotti. Lo studio prende inoltre in esame le alternative disponibili nel panorama delle tecnologie di riduzione dei patogeni (PRTs) per emocomponenti labili del sangue.