Progetti europei

EU JOINT ACTION GAPP
La Joint Action europea, dove l'Istituto Superiore di Sanità partecipa in veste di coordinatore tramite il CNS e il CNT (Centro Nazionale Trapianti), è finalizzata allo sviluppo di un approccio ottimale e comune a livello europeo per la valutazione e l'autorizzazione di nuovi processi di preparazione di sangue, tessuti e cellule umani a scopo di trapianto. Il progetto GAPP coinvolge 18 paesi tra cui Francia, Spagna, Regno Unito, ma anche Malta, Cipro e Moldavia. 
www.gapp-ja.eu/

 

EU PROJECT TRANSPOSE
TRANSfusion and transplantation: PrOtection and SElection of donors (Grant Agreement No. 738145). Progetto co-finanziato dalla Commissione Europea che mira all'armonizzazione delle politiche europee di selezione e protezione del donatore di sostanze di origine umana, mantenendo adeguati livelli di salute, sicurezza e protezione del ricevente. Il progetto durerà trenta mesi (settembre 2017 - marzo 2020), con la partecipazione di 24 enti provenienti da 16 Stati dell'UE. Il CNS coordina il pacchetto sulla disseminazione del progetto e sulla diffusione dei risultati e partecipa alla produzione di documenti tecnici previsti negli altri pacchetti.
www.transposeproject.eu

 

EU JOINT ACTION VISTART
Vigilance and Inspection for the Safety of Transfusion, Assisted Reproduction and Transplantation (Grant Agreement No. 676969). E’ un’iniziativa europea co-finanziata dal programma dedicato alla salute dell’Unione Europea e coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità, ovvero dal CNS e dal Centro Nazionale Trapianti, che, con una durata di 36 mesi e inizio nell’ottobre 2015, coinvolge 14 Stati membri dell’Unione Europea e 21 Organizzazioni nazionali.
vistart-ja.eu/

 

EU JOINT ACTION ARTHIQS
Assisted Reproductive Technologies and Haematopoietic stem cells Improvements for Quality and Safety throughout Europe. Il Centro Nazionale Trapianti, il CNS e l’autorità competente della Croazia coordinano il pacchetto sulle cellule ematopoietiche. L’azione, che ha una durata di 36 mesi con inizio nel maggio 2014, nel suo complesso è coordinata dall’Agence de la Biomédecine francese e coinvolge 16 partner di altrettanti paesi membri. Lo scopo principale dell’iniziativa è la realizzazione di una serie di linee guida nel settore del trapianto di cellule staminali ematopoietiche (HSC) e della procreazione medicalmente assistita (PMA).
www.arthiqs.eu